MOTOVECIEVELOCI GRADO TEAM NINO RANA
LE MOTORETE UDINE

venerdì 30 gennaio 2009

CHE GRINTA !!!

Cazz. che grinta... consiglio a tutti di andare a vedere questo stupendo blog

http://thevintagent.blogspot.com/

dove puoi trovare delle formidabili foto di moto d'epoca... eccezzionale

domenica 25 gennaio 2009

GIOCA CON IL PUZZLE DEL CABALLERO


Cool Myspace Generators

MODIFICA FORCELLE KTM 1974

NOVITA' MONDIALE !!! Se hai un KTM vecchio e ti vergogni perche è troppo basso, non preoccuparti perchè da oggi con le PROLUNGHE BREVETTATE Strunz & Caz ( quello della MotoDiesel per intenderci ) avrai una moto alta come le altre moto più moderne. Disponiamo di varie misure L/XL/XXL e se proprio non ti basta XXXXXXL .
Spediamo in tutta Italia isole comprese.

mercoledì 21 gennaio 2009

QUIZ DI GENNAIO 2009 CHI E' QUESTO FAMOSO PILOTA DI MOTO DI REGOLARITA'

foto scattata nell' agosto 1971

Della serie i QUIZ delle MotoVecieVeloci


INDOVINA CHI E' QUESTO FAMOSO PILOTA

martedì 20 gennaio 2009

PUCH 175 BASSOTTO

TRANQUILLI.... questa non è l'arma segreta di NoGaddi, ma il PUCH Bassotto appena restaurato da Nino e Giorgio che quest'anno incontreremo alle garette...

sabato 17 gennaio 2009

LAMBRETTA TWIST

austria 1981

BatGaddi con la batmoto

CHE SCHIFO : Guardate che caz.. di moto si è comperato oggi il nostro amato presidente No Gaddi. Un affarone, addiritura gli hanno venduto anche il costume di BatMan e si fa chiamare da tutti BATGADDI.
Speriamo che non si presenti così alla prossima garetta di moto...
NON SARA MICA QUESTA LA MOTO SEGRETA DI NO GADDI ???




venerdì 16 gennaio 2009

POZZUOLO 2009 M.V.V. INTERVISTA CHICCO VAINA E EL CACO DE FOIAN

Sul settimanale SPORT TREMILA hanno pubblicato una breve cronaca della garetta di Pozzuolo mettendo anche tre foto di Luca Brunisso ed erroneamente hanno scritto che le Motorete sono di Grado.

POZZUOLO DEL FRIULI 11 gennaio 2009


ANTEPRIMA 2009 LE MOTORETE

Si è svolta a Pozzuolo del Friuli nei migliori dei modi una manifestazione per moto d'epoca organizzata dai mitici Luca Brunisso e Alberto Mini in collaborazione con LE MOTORETE.

I piloti in sella a stupende moto da regolarità d'epoca, hanno disputato 3 prove speciali molto belle su un campo fetucciato a regola d'arte per poi dirigersi in un percorso su campi, sottoboschi, argini, guadi e salite e scatenarsi in un splendido pistino da allenamento da ripetere sempre 3 volte dove alla fine c'era un controllo timbro obbligatorio e bicchiere di vin brulè offerto dall'organizzazione. Sono state inserite nel blog 423 FOTO della manifestazione che ci sono state spedite e sono a disposizione di tutti dal grande fotografo motociclista ALE di Mortegliano FotoSandrin che ha seguito l'intera gara su un KTM 300 e NIKON in mano. Altre 122 FOTO sono state scattate dagli amici di Luca Brunisso e inoltre ci hanno informato che su il settimanale SPORT 3000 che esce in edicola ogni venerdì, sul prossimo numero ci sarà scritto della garetta.

Il miglior pilota assoluto è stato el GNOCCO su MAICO numero 111 che ha surclassato tutti, mentre per i piloti MOTOVECIEVELOCI il migliore è stato di nuovo PASTRANA su BETA 250.

POZZUOLO 2009 M.V.V. INTERVISTA CHICCO VAINA


Siamo riusciti ad intervistare finalmente, dopo aver fatto anticamera per 5 giorni per dare precedenza ai nostri colleghi giornalisti delle televisioni di tutta europa, il campione incontrastato di oltre cortina CHICCO Sturmtruppen VAINA

Chicco intanto come stai..

ma io atesso pene, io fatto come foi dire confalescenza ma atesso molto pene

ma dell' incidente patito ricordi qualche cosa ?

ma io no patito gnente, io no sentire mai tolore, io ricordare che muro molto crooosso ! e poi ricordare mio crande amico Cacheto che aiutato me e anche mio amico Zampa tutti essere stati molto puoni con me...

e come è andata la gara di domenica scorsa ?

ma cosa fuoi che ti dica, qvesta è stata gara molto pella ma per me qvesto terreno sempre tropo facile, come foi tire in italiano... cazate

comunque me piaciuto molto fostro controllo di ora con stifel ti vino rosso, qvesto noi non afere in nostro paese, noi sempre molto pirra no vino ! io no capire perchè qvesto... boh

ma la speciale come era a tuo avviso ?

ma tutti bestemmiare per ghiacio, io no problema su ghiacio, io Maico ! ...e Maico quando vede ghiacio viene da ridere e poi viene da ridere anche me se Maico ride

ma allora i tuoi avversari non ti hanno impensierito questa volta..

questa folta...questa folta... ma che tomande fai tu me, io non federe mai nessuno me dafanti, io contento che no corre più pilota di Gradisca Ruggiero qvello che coreva con tre amortizatori su suo moto, lui pericolo forse per me ma io non vedere più lui in gare internazionali.. e solo poca paura questa folta di fostro pilota Luca No Gaddi che io sentito molto parlare ti lui in nostro paese, solo lui problemi con moto, no buona per lui perchè lui NO MAICO !! ma perchè foi no capire un kaiser ti moto, perchè foi buttare fia soldi per moto ti marche che io mai sentito parlare, io no capire qvesto, ma perchè foi si comporta così ?!

atesso foi scusa me ma io dofere andare racogliere mele qvesto mio laforo per comprare altre qvatro maico che io trofato in fecchia stalla di pastore tetesco, noi comunque federe prossima gara perchè atesso io tornato in forma e atesso sono Kaiser amari per tuti foi....!

M.V.V. INTERVISTA UN ALTRO GRANDE PROTAGONISTA DELLA GARETTA DI POZZUOLO L’INOSSIDABILE CACO MATIAZZI

MVV: Ciao Caco come stai inanzitutto ?

CACO: Malononon dio cai, ieri sera me go ciapà un balononon de quei che sarà stà do giorni che no ciapavo una bala cussì, un malononon de testa che no te digo

MVV: Ma cosa hai bevuto che ti ha fatto male ?

CACO: No so, prima go comincià in frasca a Bean a le 8 e meza de matina, con un Tocai che iera bonononon, gaverò bevù solo mi 4 litri e mezo, dop son andà a Turiac e lì go trova do miei amici, e se gavemo scolà una damigiana de quele picole de 15 litri a testa de un Refosco che l’andava zò per el gargat legero che no te digo e iera come farse un segon e dopo sarà stà le do de dopopranso che me ga ciamà sul telefonin quel mona de mio fradel, per dirme una roba importantonona

MVV: Cosa doveva dirti tuo fratello Cachetto di tanto importante ?

CACO: El gaveva de dirme che la privada de Bistrigna la iera verta e de andar a bevar una bicier là e dopo no me ricordo, forsi el me ga dito anche de moverme, de far svelto, boh… comunque anche là visto che iera 6 ore che no vedevo mio fradel, per festegiar, se gavemo scolà tut el vin che i vendeva, tanto che a le 4 e un quarto i gà serà la privada perché no i gaveva più vin de vendar

MVV: Caspita Caco, un record da Guinnes delle Privade ?

CACO: No mi e mio fradel bevemo sai de più de solito, comunque che finisso de contarte, dopo semo andadi a magnar un piatin de mortadela a Ruda, e per parar zo el piatin se gaveremo bevù un etolitro de Malvasia e per digerir 12 Sambuca, 3 Rabarbari, 18 Fernet e una Grapeta che no fa mai mal e semo tornadi a Foian e siccome Cacheto gaveva ancora sede, se semo fermadi al Carso e se gavemo bevù 46 birete a testa.

MVV: Penso che dopo siete andati a casa, immagino ?

CACO : No apena là gavemo comincià a bevar sul serio. Mi son tornà a casa a le 3 de matina, mio fradel no so, ma te giuro che no me ricordo dove semo andadi, però de sicuro gaveremo bevù ancora tantonononi bicieri. Comunque te giuro che da ogi no bevo più

MVV: Grande Caco, sei un fenomeno. Parliamo della garetta piuttosto. Come è andata ?

CACO: Speta un atimo che go la gola seca…. glugluglugluh.. aahhhh.. che bon sto Merlot che me go portà de casa, te beve un bicier anca ti ?

MVV: Okay grazie, ma avevi appena detto che non bevevi più ? Ma raccontaci della gara.

CACO: Aaahhhhh dess rivo a parlar. Che bon, si xe andà ben cossa te vol che te conto. L’unica roba che me stà sui coioni xe che quel mona de magnasardele de Gravo de Luca NoGaddi el me ga batù con un cinquantin, no so qual, anche perché durante el giro lo go visto con un Trial de merda de un color tipo scagarella e lo go sorpassado e za che iero ghe go tirà un scoreson in muso.

MVV: Ma Caco non si fanno queste cose

CACO: Ma sa che lui una volta in gara el me ga dito de tegnirghe la moto che la iera sensa cavaleto e el ga tacà a scoresarme in muso a mi a tuta forsa. Un tanfo che no te digo. Te ga pur visto come che el xe diventà presidente delle Motovecieveloci. Omo quel là col taca a scoresar toca scampar.

MVV: Va bene abbiamo capito, ma la garetta di Pozzuolo ti è piaciuta ?

CACO: glugluglugluh…aaaahahah che bon sto Merlot, si cossa te disevi de la gara? Ah si me ga piasù sopratuto i controlli timbro che iera coi Quad carichi de vin brulè, e mi go fato 28 giri de percorso per bevar 28 bicieri, si bela anca la speciale ma anche el chioschetto che i meteva musica bela e che ogni giro me fermavo e bevevo una caraffa de Tocai che el iera bonononon

MVV: Un’altra domanda Caco. Ma tuo fratello Cachetto, come mai non viene più alle garette ?

CACO: Omo, mio fradel el xe diventà fortononon, el ga dito che sto ano el farà solo el Campionato Italian e anche che nol vien più perché ultimamente iera poc de bevar a le premiazioni.

MVV: Ma anche tu fai il Campionato Italiano, eppure vieni alle gare in regione?

CACO: Mi vado dove che xe de bevar, che sia Gruppo 5 o gare de le Motorette, basta che sia de bevar e mi vado. Comunque adess te saludo perché xe rivà el mio amico Puntin e andaremo a bevar un bicier per no perdar el vissio perché no so cossa che me ga ciapà ogi, ma go una sede putana che no te digo

MVV: Grazie Caco, e sempre bello parlare di moto con te, alla prossima.



TONY CAIROLI A GRADO

INCREDIBBBILE !!! Tony Cairoli è venuto a Grado solamente per conoscere i 2 piloti a cui si ispira quando corre, cioè nientepopodimeno che i nostri Andrea Meriman e Stefano Pastrana.
Successivamente ha dichiarato: MINCHIIIA QUAGLIO' VOI DELLE MOTOVECIEVELOCI SI CHE SIETE FORTI, E ADESSO VORREI CONOSCERE ANCHE QUEL SUCAMINCHIA DEL VOSTRO PRESIDENTE DON LUCA NO GADDI

MOTO SEGRETA NO GADDI

SENSAZIONALE ABBIAMO RICEVUTO QUESTA INEDITA FOTO DI UN ANCILLOTTI CON MOTORE BOEING SCATTATA DA UN AGENTE SEGRETO DI CASTIONS.
NON SARA' MICA LA MOTO SEGRETA DI NO GADDI ?

venerdì 9 gennaio 2009

ASSEMBLEA DI FINE ANNO MOTOVECIEVELOCI LA GRANDE TRUFFA

LUCA NO GADDI PRESIDENTE 2009

COLPO GROSSO DURANTE L’ ASSEMBLEA DI FINE ANNO MOTOVECIEVELOCI

LA GRANDE TRUFFA

LUCA NOGADDI PRESIDENTE

E’ successo di tutto durante l’assemblea di fine anno svoltasi a Grado presso il Bar Al Porto del 31 dicembre 2008 calci, pugni, spintoni e urla per il rinnovo delle cariche sociali, ma soprattutto di tutto e di più per la vendita del pilota di punta MOTOVECIEVELOCI NoGaddi .

All’inizio il nostro NoGaddi dopo aver mangiato per 8 giorni di seguito fagioli regina da 12, con una mossa meschina, scarica dalla sua espansione naturale gas irrespirabili per ogni forma di vita e chiudendo tutte le porte del Bar Al Porto toglie ogni via di fuga. Poi offre ai soci ormai storditi un spumante dolce tipo “de giostra” mescolato con grappa “Flavia” , costringendo tutti a firmare delle deleghe in bianco e diventa automaticamente proprietario delle MOTOVECIEVELOCI. A questo punto NoGaddi resta nella sua amata Gravo perciò sia Wafna che era il favorito nel sondaggio sia la Tomos, ma soprattutto la MotoDiesel di Uto Caz, restano a bocca asciutta anche perché NoGaddi decide di correre con una moto segreta e da quel poco che sappiamo dovrebbe trattarsi di una moto con motore a reazione di marca Boeing. Speriamo di avere al più presto le foto da pubblicare sul blog. La notizia che è stata diffusa da tutte le agenzie ha già fatto il giro del mondo provocando grande scalpore. Ma vediamo piuttosto come è andata l’assemblea:

Ore 11.00 Inizio assemblea

Ore 11.10 Apertura contrattazione pilota NoGaddi e prime avvisaglie di gas

Ore 11.20 Brindisi offerto da NoGaddi e chiusura porte bar

Ore 11.30 NoGaddi dopo aver infestato i presenti li costringe a firmare deleghe in bianco

Ore 12.00 NoGaddi si autoproclama proprietario indiscusso e sovrano sulla terra e di tutti i pianeti delle MOTOVECIEVELOCI per tutta la vita.

Ore 12.10 Vengono approvate le richieste di iscrizione al nostro sodalizio del forte pilota friulano “ LA SAETTA DE CASTIONS”, dell'italosloveno AQUAMAN MAURIZIO, dei bisiachi ZAGO, BUFERA e PHOTOMAN e del giovane friulano MARANGON

Ore 12.10 Viene nominato il nuovo Consiglio Direttivo e viene presentata alla stampa internazionale la nuova squadra piloti 2009

Ore 12.30 Apertura porte bar, rissa generale e chiusura assemblea

I fatti si sono svolti proprio come sopra descritto perciò NoGaddi proclamandosi RE oltre che a correre sempre per le MOTOVECIEVELOCI ne diventa proprietario comprando per la stratosferica cifra di 5 euro tutte le azioni del Team, piloti, blog e diritti compresi. Una Bela Merda e Buon Anno Nuovo

NUOVO CONSIGLIO DIRETTIVO ANNO 2009

Presidente e sovrano : NOGADDI LUCA

Vice Presidente : GADDI ETTORE (so cugin)

Segretario : RED (so amico)

Tesoriere : LA MARANESA (so mogièr)

1° consigliere : MERIMAN ANDREA (so cognà)

2° consigliere : PASTRANA STEFANO

1° scribacchino : AHOLA TONI

2° scribacchino : RANA NINO

Cuoco 1 : TOGNON BEPI

Cuoco 2 : CAVALIN LUCIO

SQUADRA PILOTI ANNO 2009

NO GADDI LUCA - MOTO SEGRETA

MERIMAN ANDREA – MAICO 250 ‘81

PASTRANA STEFANO – BETA 250 ‘80

AHOLA TONI – CABALLERO 50 ‘78

RANA NINO – KTM 125 ‘74

AQUAMAN MAURIZIO – MOTO DA CONFERMARE

DE CASTIONS SAETTA – ANCILLOTTI 50 ‘80

ADVENTURE MULO UCIO AUGUSTO – KTM 250 ‘79

MOTORALLY ANDREA – YAMAHA 550 ‘84

CAPODELCOMUN GIORGIO – KTM 250 '81

MARANGON ANDREA – VILLA 250 ‘81

PHOTOMAN DARIO - MOTO DA CONFERMARE

ZAGO PAOLO – MOTO DA CONFERMARE

BUFERA ICIO – TGM 125

PRUNSI STEFANO – KTM 340 ‘78

MORTEGLIANO dicembre 2008

GARETTA A MORTEGLIANO 14 DICEMBRE 2008

SF AUTO con gli THE ZAMARO BROTHERS GROUP dopo lo strepitoso successo della garetta di Carpeneto (nella sezione slideshow all'interno del blog puoi vedere tutte le foto)
si ripetono il 14 dicembre 2008 organizzando una gara a coppie a MORTEGLIANO presso l'agriturismo
"AL CASON" riservata a moto da cross/regolarità d'epoca e moto cross/enduro moderne.
Non serve nessuna licenza
Si correrrà all'interno di una pista fetucciata con la formula di 1 ora moto vecchie, un ora moto nuove, un ora vecchie, un ora nuove.
Seguiranno ricchi premi e cotillon
Per info Sandro SF AUTO Castions di Strada UD
Cercatevi il n° sull'elenco oppure recatevi a Castions in concessionaria, così già che ci siete vi comprate un auto nuova.
E se no venite là direttamente, basta venire.
Si può correre con qualsiasi moto.

Carpeneto 2008 cronaca e interviste

Carpeneto 23 novembre 2008

CARPENETO 23 NOVEMBRE 2008
I TROFEO D’AUTUNNO


SF AUTO Castions di strada (UD), Ristorante Pizzeria MARGHERITA Carpeneto (UD) coadiuvati dagli THE ZAMARO’S BROTHERS GROUP
hanno organizzato una splendida manifestazione per moto d’epoca e nuove denominata
I TROFEO D’AUTUNNO.
In una splendida giornata autunnale oltre che alle varie acrobazie dei piloti, si è potuto ammirare delle bellissime moto d’epoca, e c’è stata una grande partecipazione di piloti e pubblico.
Alla fine della manifestazione il Ristorante MARGHERITA ha offerto un pranzo da leccarsi i baffi, con a seguire le premiazioni con maglietta della gara e coppe per i primi classificati.
I fotografi delle MOTOVECIEVELOCI sempre presenti per l’occasione hanno scattato 578 fotografie.Tutte le foto si possono visionare e scaricare cliccando nel collage nella sezione dedicata ai slideshow all'interno del blog.

CRONACA E INTERVISTE DI CARPENETO

DICEMBRE 2008

CRONACA E INTERVISTE DI CARPENETO


Gran gara a Carpeneto, sfide entusiasmanti uno contro uno tra intrepidi e coraggiosi piloti pronti a darsi battaglia sino all’ultima curva e senza nessun timore per ogni avversario che incontravano contrapposto alla partenza dove durante il lungo rettilineo del via, i piloti spremevano tutti i cavalli disponibili dalle loro moto e arrivati alla prima curva con una violenta staccata, la sfida maschia continuava, tra i paletti per 2 giri di pista con molteplici sorpassi, derapate e gran rimonte ( ma che casso scrivo ? )

Per i nostri piloti, ottima affermazione per AHOLA primo di classe su CABALLERO 50, (te credo iera dò cinquantini soli), ottima anche per NO GADDI che si è trovato a suo agio con il FANTIC di AHOLA, e anche per PASTRANA sempre più veloce e senza aver montato il suo fido GPS, sventura invece per MERIMAN che ha dovuto correre con il BETA di PASTRANA per noie alla bobina del suo MAICO.


La redazione di MOTOVECIEVELOCI era presente e ha intervistato i protagonisti della gara.


MVV : Ciao Enori, complimenti bella gara e bel posto,. assieme a Sandro Autodecastions e soci avete organizzato una bellissima giornata motoristica.

ENORI : Parce che lè, dio boe, venut tant bien, te spieg mi, parce il camp ndole abiam fetuciat, io e Marcelin abiam tagliat el radicchio e ce lo siam mangiat tut, e el teren del radicch l’è el miglior per praticat el motocros, hai capit ?

MARCELIN : L’è veri, l’è veri…

ENORI : Sta sitt Marcelin o te fracagno un ginocc

MARCELIN : Enoriii, ma ci han intervistat, no sit content ?

ENORI : Ma l’è quei balord de le MOTOVECIE de Grau che no capiss nuje, e scrive coionade me par su un giornalin, no sai iò

MARCELIN : Io no ai capit lo stess, e va ben, va ben !

MVV : Questa non la sapevo del radicchio, boh comunque se lo dici tu ti credo. Scusami sta passando MERIMAN che piange e voglio intervistarlo, ciao MERY.

MERIMAN : Putana so mare de quela bruta putana de l’acension de quel MAICO de merda che me comprao e el se rompe ogni volta che lo toco, merda.

MVV : Meglio lasciarlo stare che non ci tiri dietro qualcosa. Ecco AHOLA, gran podio raccontaci tutto.

AHOLA : Finalmente con le mie indicazioni il mio meccanico PASTRANA è riuscito dopo 24 ore di lavoro ininterrotto a far prendere al mio CABALLERO 50 più di 90 cavalli alla ruota e a farlo girare a 47000 giri. Una bomba. Ho stracciato tutti, ho sfidato 94 cinquantini e li ho battuti tutti. Poi ho sfidato anche le moto di cilindrata superiore alla mia e le nuove e ho vinto lo stesso ogni prova che ho disputato, poi ho sfidato anche GRITTI che passava là per caso e ho battuto pure lui. Un trionfo.

MVV : Ma va a cagaar !

MVV : Ecco NO GADDI. Ciao Luca

NO GADDI : De novo tu ? Ma va in mona de to mare ! Bon t’ha visto comò che son ndao co la moto de quel mona de AHOLA. Adeso è capiò comò che el feva a bateme sempre, el varà comò un 10000 cavali a la ruota e in confronto il mio KTM 350 xe fermo. Sa che te digo ? Lo venderè, e me comprerè un cinquantin anche me ! Tu vegherà. Noltri de Gravo no vemo paura de ninte.

MVV : Bravo Luca, vedo che hai sempre le idee chiare, ma scusami, vedo PASTRANA ai box. Ciao PASS gran gara.

PASTRANA : Vuoi un autografo? Vado bene ehh ? Come stò sopra il BETA ? Sto bene ehh ? Conosci forse quella biondina là ? Noo ? Sai forse se mi ha visto ? C’erano fotografi in zona ? Lo sai o non lo sai ? Secondo te stò più bene con la maglietta gialla o con quella rossa ? E quella moretta lì ? Chi è ? Lo sai ? Lo sai o non lo sai ? Se lo vieni a sapere me lo dici dopo ? Dimmelo se lo sai, va bene ?

MVV: Ma vamme a cagar anche ti.


Da Carpeneto, questo è tutto alla prossima.

NOTTURNA A PERSEREANO ottobre 2008

OTTOBRE 2008
NOTTURNA A PERSEREANO DI PERCOTO

Sabato 25 ottobre Le Motorete organizza una rievocazione di moto da fuoristrada d’epoca a Persereano di Percoto. Possono partecipare tutti i tesserati UISP e FIM in regola per l’anno 2008. La partenza è fissata alle ore 17. MOTOVECIEVELOCI sempre presente, schiererà gli inossidabili AHOLA, MERIMAN, NO GADDI e PASTRANA. Grandi novità per la forte compagine gradese per il ritorno nelle piccole cilindrate di NO GADDI in sella ad un favoloso APRILIA 50 RC appena acquistato e giunto a Grado dalla lontana Terzo d’Aquileia. Prevediamo scontri titanici tra lui e il sempreverde AHOLA su FANTIC e sicuramente vedremo una grande battaglia.
Quindi una bella lotta in casa tra le calli di Grado.
La redazione di MOTOVECIEVELOCI per l’occasione sarà presente e attiva più che mai per seguirli, intervistarli e tifare i propri beniamini sperando come ogni volta di vederli sul gradino più alto del podio.


CRONACA NERA

AHOLA IN TELEVISIONE A
CHI L’HA VISTO


l’Trasferta amara per AHOLA con grande soddisfazione per NO GADDI che gli dà la paga.
E’ iniziato tutto come fosse un venerdì 17 alle ore 17,17 per AHOLA quando durante il giro di ricognizione brucia la candela e spinge la moto ai box per sostituirla. Riprende la corsa ma neanche dopo mezzo giro rompe di netto
alberino del cambio del suo FANTIC perdendo il pignone. Piangendo dalla disperazione rientra ai box per l’ennesimo problema, e tra le lacrime si reca al chioschetto per risolvere i suoi problemi davanti un bottiglione di vinazza. A quel punto arriva il suo compagno di team NO GADDI che felice come non mai per i problemi di AHOLA, lo consola dicendogli testualmente queste parole:

HIHIHIHI EHEHEHE TE DITTO ME CHE TU SON COMPLETAMENTE MONA E CHE TA COMPRAO UNA MOTO DE MERDA E TA VOLUO SALDA’ EL PIGNON SU L’ALBERIN. ME TE DITTO CHE SE ROMPEVA MA NO TU CAPISSI UN CASSO COGION.

Ahola a quel punto piangeva sempre di più, non si fermava e continuava a chiamare litri e litri di terrano, nonostante l’oste del chioschetto gli rispondeva in friulano ;
“che ce che lè el teran? In friul se blev sol merlot o cabernet, coions de un bisiac che no capisse nuje”.
Le lacrime scendevano e tutti i presenti lo insultavano, ma NO GADDI spinto dalla compassione arrivò con il suo nuovo acquisto APRILIA 50 RC con la frizione bruciata dicendo ad AHOLA :

CIAPA QUA COGION, FA LA GARA CON EL CINQUANTIN ANCHE SE TU ME FA SCHIFO AL CASSO TE LA PRESTO LO STESSO, MA STA’ ATENTO CHE PERO’ SE TU ME LA RUMPI TE SPACO I OSSI

Il sorriso tornò a risplendere dal muso di AHOLA che si rimise casco e guanti continuando la garetta ma purtroppo tutti lo sorpassavano perché emanando un forte fetore di vino, nessuno riusciva a stargli alle spalle.
A fine gara dai tempi presi dall’organizzazione sembra che NO GADDI gli ha rifilato con il KTM 350 quasi 3 secondi, un abisso.
Da sabato sera AHOLA non la sentito più nessuno non risponde più al telefonino, non si fa vedere e sembra che solo MERIMAN la intravisto dicendo che parlava parole incomprensibili, addirittura in un'altra lingua e la moglie è profondamente preoccupata per il suo stato di salute fisico e mentale, tanto da telefonare a CHI L’HA VISTO.

Boh speriamo ritorni e che si riprenda presto.

Oltre a NO GADDI bene anche per PASTRANA che ha fatto registrare dei bei passaggi e ha preso il via di notte con un paio di occhiali scuri. Approfittando del buio sicuramente avrà tagliato qualche curva nonostante avesse installato il GPS del MEGANE sul suo BETA 250 per non perdersi ma comunque lo abbiamo visto felice come una Pasqua perché si è accorto che a bordo pista c’erano diversi fotografi che lo immortalavano.
Per MERIMAN invece altri guai di carburazione del suo MAICO 250 perciò ha disputato le prove sul KTM 350 di suo cognato NO GADDI e nonostante alla moto sfollasse la seconda e la
terza, e’ stato comunque il migliore dei piloti MOTOVECIEVELOCI come sempre.

Quindi per i piloti MOTOVECIEVELOCI sarà un novembre da rimboccarsi le maniche per risolvere i guai che da troppo tempo affliggono le loro moto e per tornare in gran forma per Ravosa che è la penultima garetta dell’anno.

Il risultato del sondaggio che come potete vedere nel blog dava per favorito AHOLA non c’è stato nessun vincitore, perciò lo scooter messo in palio per il vincitore ( HONDA ZOOMER ) di NO GADDI non se l’è aggiudicato nessuno.
Dovete votare di più !

ENEMONZO 2008 cronaca e interviste

LE MOTORETE

OTTOBRE 2008
REGOLARITA' D'EPOCA A ENEMONZO (ud)


L'associazione sportiva LE MOTORETE organizzano per domenica 5 ottobre 2008 una rievocazione di regolarità d'epoca a Enemonzo. Per info e iscrizioni rivolgersi direttamente a LE MOTORETE.
Come di consueto i piloti MOTOVECIEVELOCI prenderanno parte alla bellissima manifestazione.


INTERVISTA DOPO GARA

In una bellissima giornata di sole prenotata dalle MOTORETE , si è svolta una rievocazione di regolarità d’epoca nei dintorni di Enemonzo con una prova speciale su ghiaione e sottobosco e con un splendido percorso di trasferimento. Perfetta l’organizzazione delle MOTORETE che ha dato la partenza presso un piccolo aeroporto di ultraleggeri. Peccato solamente per il basso numero dei partecipanti, meno di venti iscritti, perché una gara bella così non c’è ne sono molte.

I 5alfieri AHOLA, MERIMAN, PASTRANA,NO GADDI e MULO UCIO ADVENTURE delle MOTOVECIEVELOCI ovviamente si sono presentanti alla partenza con grandi ambizioni, ma solamente Meriman ha ben figurato nella classifica finale nonostante uno sbaglio di percorso dovuto ad una fettuccia caduta in speciale . Problemi per Pastrana corto di gamba che non trovando appoggio scivolava nella 1° speciale, mentre per il giovane Ahola problemi con l’accelleratore su di giri che si incastrava. Per No Gaddi problemi di adattamento ai nuovi Marzocchi troppo perfetti, mentre per Mulo UCIO ADVENTURE una prova discreta.

MOTOVECIEVELOCI li ha intervistati tutti e 5 rivolgendogli le stesse domande:

D: MVV : Come va ragazzi oltre a Meriman, siete venuti dal mare alla montagna per fare come sempre una figura de merda ?

R: AHOLA : Ma va in mona de to mare ti !

R: MULO UCIO ADVENTURE : Zo dei, varda che mi son de le alte de Trieste, mi stago a Cattinara al quinto pian.

R: NO GADDI : Ma cu xe sto stronso, ma che casso el vol ?

R: PASTRANA : Stai buono Luca, vuole solo intervistarci.

R: MERIMAN : Me i dago.

D: MVV : A parte gli scherzi come è andata la gara?

R: AHOLA : Sicuramente se non gavevo problemi con l’accelerator rivavo mejo ma va ben cussì lo stesso. Peccà perché el CABALLERO andava forte e gavevo le gome nove.

R: MULO UCIO ADVENTURE : Mi andavo come un razzo, go lassà indrio un casin de furlani. No go pel cul nissun.

R: NO GADDI : Me invesse no me cattao coi mortisatori Marsocchi che i è ciavao geri notte a quel mona de Ahola dal GILERA intanto chel dormiva. I ndeva massa ben ma no me cattevo.

R: PASTRANA : Purtroppo io sono scivolato in speciale perché su quella curva là, mentre lui andava di quà, ho piegato di là, ma mentre uscivo di qui non ho visto quel buco lì, perciò la moto si è intraversata di qua e andando là sono uscito troppo forte qui….. ma mi hai visto ? Sei riuscito a filmarmi ?

R: MERIMAN : Per me sta gara xe na merda. Massa piere, no me piase. Noltri a Gravo semo abituai tal sabbion, comunque me divertio lo stesso anche se el MAICO andeva ndola che el voleva elo.

D: MVV : Sempre le solite scuse ragazzi ?

R: AHOLA : Mi no go mai contà bale in tuta la mia vita. Lo giuro.

R: MULO UCIO ADVENTURE : Zo dei varda che a mi che no gò el telepass me ga tegnù i tempi una fighetta col telefonin, e gò strazzado tutti, nonostante ieri sera iero fora a zena a Barcola e me gò ciapà una lola falana che no te digo.

R: NO GADDI : Se tu me vol cree tu me crei altrimenti va in mona de to mare.

R: PASTRANA : Forse non hai capito come sono caduto, vuoi che te lo dico di nuovo ?

R: MERIMAN : Andemo via mamuli, che stò qua xe un stronso.

D: MVV : Ultima domanda ragazzi. Domenica prossima c’è la 1000 dolori. Riuscirà qualcuno di voi a puntare al podio ?

R: AHOLA : Mi sicuramente si, dopo l’ultima preparasion che Pastrana me gà fatto in tal motor del Caballero. Go la moto perfetta, un orologio svizzero.

R: MULO UCIO VENTURA : Mi no so se vegno dei, andarò a far la Barcolana coi miei amici Furio e Toio con la barca de Stelio.

R: NO GADDI : Ormai doverave savelo dutti che me vago a core per vinse e basta.Quante volte devo divelo.

R: PASTRANA : Lo scorso anno io non c’ero, scusa ma dov’è San Giovanni ? A che mona non serve, tanto in macchina ho il GPS.

R: MERIMAN : Se xe el teren che me piase a me i spaco el cul a dutti.

Grazie ragazzi ci vediamo domenica prossima a San Giovanni

mille dolori edizione 2008

mille dolori

Mille Dolori 2008
Le interviste di MOTOVECIEVELOCI
Piloti sull’orlo di una crisi di nervi


Come di consueto la redazione di MOTOVECIEVELOCI si è recata a San Giovanni al Natisone per assistere e fare il tifo ai propri piloti iscritti alla gara, ma purtroppo togliendo Nino Rana che si è ben difeso dagli attacchi di Motomarassi e portando a casa un buon quarto posto di classe, per gli altri piloti Motovecieveloci la gara si è rilevata un ecatombe.
Cominciamo con il nostro Nino Rana.

D:MVV: Ciao Ninetto bentornato, come è andata la garetta de oggi ?
R: NINO RANA: Hihihihihibibihi come xe con voi ? Mi tutto ben.No posso lassarve soli che me combinè cagade. Adesso no gò tempo de parlar perché vado a beverme un spritz con mio fradel Paolo. Intervista piuttosto quel mona de Luca No Gaddi, prova a domandarghe come che xe andà hihihibibihihibi
se vedemo dopppo

D: MVV: Eccolo Luca, ciao come è andata ?
R: LUCA NO GADDI : Va in mona de to mare

D: MVV: Sempre il solito simpaticone. Come mai sei arrivato ultimo ?
R: LUCA NO GADDI : Con tu no ciaccolo, te odio.

D: MVV:Come mai un pilota come te e con la tua esperienza arriva sempre ultimo ?
R: LUCA NO GADDI : Vevo problemi de pansa, me fermao do volte in speciale perché me scampava de andà a cagà e co è cattao una bela pianta me sfogao e dopo e perso tempo perché no cattevo fogie bele per netame el cul.

D: MVV: Ti ringrazio Luca e scusa se non stringo la mano. Passiamo a Pastrana. Ciao PASS andavi bene oggi, ma ti hanno beccato che tagliavi il percorso e ti hanno retrocesso ? Ci puoi raccontare cosa e’ successo ?
R: PASTRANA : Allora è successo che quello lì con quella moto arancione là lo superato su questa curva qui ma quell’altro là che mi seguiva dall’altra parte ha tagliato da qui e poi si è impennato fino a qua, scendendo lungo quella salita lì, poi io sono andato di là ma lui che era con un’altra moto mi ha raggiunto per di là, io mi sono girato per di qua, e non so se quella strada che ho preso era giusta perché ho seguito quell’altro là, e visto che io ho il GPS ma solo sulla macchina che lo parcheggiata di là, la prossima gara gli dico ad Andrea se me lo posiziona proprio qui sul BETA che adesso lo appoggiato su quel muretto là….. ma mi hai visto ? Andavo bene no ? Sai forse se qualcuno mi ha filmato ?

MVV : Si certo va bene, va bene grazie, anche se non abbiamo capito.

Purtroppo abbiamo provato ad intervistare anche AHOLA che ha rotto il CABALLERO prima della partenza e MERIMAN che ha bucato prima della 1° prova speciale ma non ci hanno rilasciato nessuna dichiarazione. Li abbiamo notati vicini ad un muretto con in mano una fiasca di merlot da 2 litri che piangevano.
CHE TRISTEZZA

MOTOVECIEVELOCI INTERVISTA I VERI PROTAGONISTI

MARCELLO Z. e EL VICHINGO

D : MVV : Allora Marcello com'è andata? Tutti contenti? ..anche tu del podio no?

R : MARCELLO Z: Si, si andata benino no? cosa voi che ti disi.. doi speciali una qua e una la, hai bevù e hai magnà, mei di cusì si more.. eppoi soi rivai primi coi trezinquanti o col doizinquanti? no soi.. boh.. ma el Vichinghi i le primi anca lui? ma di che classi? mah, boh.. le Enori che sai di sicuri ....EEENORIii ENORiii dove ti sei caciat? EEEEEENORIIIIII........

D : MVV : Lo lasciamo andare ma sta passando il Vichingo, Massiminooo vin chi un atimi.. che è successo, tutto bene??

R : EL VICHINGO : Ma che ben!? sto cas.. ben! me diol la spale parcè soi volat sule seconde special ...a spete un attimis che la le une porte che gli dagi altri doi colpi ale spalie forse le va a posto ...SDUNG...SDUNG... nienti, un pò mei ma no bien, ades devi andar pacè io hai fioi e mogli e anche mal di teste ogi ..hoihoi hoi..

MILLE DOLORI
REGOLARITA’ D’EPOCA
12 OTTOBRE 2008


Strepitoso successo per la IV edizione della Mille Dolori svoltasi a Bolzano di San Giovanni al Natisone dove una trentina di piloti con moto d’epoca si sono dati battaglia nelle due speciali di Bolzano e di Manzano.
Alla manifestazione ideata e condotta dal TEAMOTORING di Nino Rana, quest’anno hanno contribuito gli THE ZAMARO BROTHERS che hanno realizzato una magnifica speciale molto veloce nei dintorni della zona industriale di Manzano.
MOTOVECIEVELOCI assieme a Nino Rana hanno invece realizzato la prova speciale a Bolzano, molto bella e tecnica, disposta su due campi fettucciati con passaggi impegnativi nel sottobosco con salti e salite.
TEAMOTORING per l’occasione ha creato un blog con la storia della gara, e alcune foto di quest’anno e delle edizioni precedenti
.

1000dolori.blogspot.com/

MONTEAPERTA 2008 CRONACA E INTERVISTE

Settembre 2008

MONTEAPERTA

Domenica 7 settembre 2008 presso il campo sportivo di Monteaperta (UD) l’associazione sportiva LE MOTORETE con sede a Tricesimo, organizza una garetta non competitiva riservata a moto di regolarita’ d’epoca.Le moto iscritte devono essere dotate di 2 ammortizzatori, non possono avere freni a disco ed essere in regola con i documenti e targa e fanali sono obbligatori.Per poter partecipare bisogna essere in possesso di licenza FMI per enduro oppure di tessera UISP valida per l’anno in corso con relativa visita medica.La manifestazione partirà alle ore 10 dal campo sportivo di Monteaperta, dove si svolgerà anche la prova speciale da ripetersi più volte e un percorso su magnifici sentieri e mulattiere. MOTOVECIEVELOCI anche questo anno partecipa alla prova del calendario LE MOTORETE di Monteaperta con il piloti:

ANDREA MERIMAN B. su MAICO 250 del 1980 ANTONIO AHOLA T. su FANTIC CABALLERO 50 del 1978 MULO UCIO ADVENTURE su KTM 250 del 1979 LUCA NO GADDI su KTM 350 del 1980 STEFANO PASTRANA C. su BETA 250 del 1981 Gli altri piloti o hanno la moto rotta o mal de panza, comunque fino all’ultimo speriamo della loro partecipazione. MOTOVECIEVELOCI ambisce a un podio e l’assoluto con il suo unico pilota di punta LUCA NO GADDI con KTM 350 del 1980 preparato da lui stesso e dotato di ammortizzatori SACHS ultra soffici morbidoni adatti al suo stile di guida sofisticato e veloce. Inoltre per la cronaca a giugno si è comprato un MONTESA 250 da trial nuovo di zecca per allenarsi e farsi le gambe e le ultime sue dichiarazioni sono :

VENGO PER VINCERE E BATTERE TUTTI NON HO PAURA DI NESSUNOME FATO DO GAMBE CUSSI’ CO LA MOTO DE TRIAL MA SOPRATUTO EL CUL CACO NO XE’ NISSUN EL VICHINGO ME LO MAGNO IN BORETO

Dopo queste bellicose dichiarazioni MOTOVECIEVELOCI si aspetta dal suo pilota migliore LUCA NO GADDI una grande affermazione e un sicuro spettacolo per tutti i presenti. Speriamo che il nostro maestro di vita e di moto non ci deluda come al solito.

LA GRANDE DELUSIONE

MOTOVECIEVELOCI INTERVISTA LUCA NO GADDI DOPO MONTEAPERTA

Monteaperta amara per il plurititolato Luca No Gaddi, nonostante le bellicose dichiarazioni prima della partenza purtroppo il nostro pilota di punta è rimasto fuori dalle posizioni di vertice della classifica finale, ma soprattutto non ha mai brillato neanche in una singola prova.
Lo abbiamo intervistato alla fine della gara mentre travasava benzina dalle moto dei suoi compagni.

D: Ciao Luca posso farti qualche domanda riguardo la tua prestazione di oggi ?
R: Va in mona de to mare.

D: Perché questa improvvisa debacle, nonostante tu fossi il favorito ?
R: Xe tuta colpa del mio mecanico Stefano Pastrana, che me vegnarave de ciamalo Stefano Pastrocio. Inoltre credevo che in montagna feva fredo e me vevo messo le mutande de Goretex ma xe vegnuo fora el sol e vevo le bale sudae.

D: Ci può dire che modifiche le ha apportato il famosissimo meccanico Stefano Pastrana ?
R: Prima de duto me i vevo dito che i mortisatori i ndeva ben comò che i gera, invesse la voluo pompali e o i la pompai massa o vattecatta che che la combinao quel disgrassiao.

D: Perciò lei imputa agli ammortizzatori la colpa della brutta gara ?
R: Te ripeto che i mortisatori prima i ndeva ben che no te digo, i gera beli morbidi comò che me piase a me e quel mona de Pastrocio la rovinao dutto. Xe dutta colpa sova.

D: Ci risulta che il suo meccanico Pastrana ha partecipato anche lui alla prova di Monteaperta, e le ha dato la paga. Cosa ha da dire in merito ?
R: El xe rivao prima de me ma no de massa, una volta son rivao a veghelo de lontan, ma son rivao a veghelo.

D: Lei ha preso la paga anche dai suoi compagni di team Toni Ahola, e Andrea Meriman, entrambi alla guida di motocicli con cilindrata inferiore alla sua. Addirittura Ahola guidava un Caballero 50 con Polini preparato da Stefano Pastrana. Cosa ha da dire in merito ?
R: Te giuro che me cognao Andrea Meriman no savevo che el feva la gara anche elo, anche perché no lo è mai visto. Per dì la veritae una roba rossa le vista una volta che la svoleva de lontan, ma me pareva o che gera un ufo o un areo de quei che core mundi.
Toni Ahola invesse no pol esse rivao davanti de me, de siguro el varà tagiao el percorso o i varà pagao de beve ai cronometristi. El xe un imbrogion.

D: Comunque lei ha preso la paga da tutti i suoi compagni, non si sente deluso ?
R: Ma no stà a dì monade, son rivao ben lo stesso. No è vinto però ntanto El Caco le batùo, che segondo me gera l’aversario più ostico che vevo e anche El Vichingo no te basta ? E’ batùo anche dutti quei oltri che no xe vegnui a fa la gara.

D: A noi ci risulta che il Vichingo ha rotto il cavo dell’accelleratore durante la prima manche, e poi non ha preso parte alle altre due prove ?
R: Quel che conta xe la clasifica, e me son rivao davanti de eli e perciò son contento. Devo dì che è messo in vendita sul mercatino el mio vecio cavo de acelerator che el xe comò novo, mai acelerao fin in fondo e se El Vichingo me lo toleva nol varave vuo problemi. Cassi sovi.

Finiamo l’intervista a questo singolare campione domandandogli cosa ne pensa dele prossime gare, e se si sente sempre lui il favorito per la vittoria finale.

R: Dovè avè pasiensa vegherè che Monteaperta xe stao un passo falso per modo de dì, visto che comunque son stao bravo a no cage, e a Teor batterò tutti.
El mostro dela laguna seca son sempre me.

Bravo Luca non arrenderti mai, ti aspettiamo numerosi a Teor.

A presto

I° TROFEO DE SAN PIERO E PAOLO giugno 2008

I° TROFEO DE SAN PIERO E PAOLO
RONCHI DEI LEGIONARI 29 GIUGNO 2008


Domenica 29 giugno 2008 si è disputata a Ronchi dei Legionari presso il Stadium Cross una manifestazione non agonistica per moto da cross, regolarità d’epoca, e moto moderne, organizzata dalla nuova associazione MOTOVECIEVELOCI di Grado (GO). Nonostante la giornata particolarmente calda e afosa e la concomitanza a Tolmezzo del mondiale di trial si sono presentati al via più di 40 moto tra nuove e vecchie. Il percorso è stato ricavato in parte sulla pista da cross e in parte nei boschetti adiacenti, molto tecnico con salite e discese su argini, passaggi obbligati su mucchi di terra, tratti fettucciati da regolarità classica, un curvone su sabbia, e salti e paraboliche all’interno del campo da cross.
Le moto sono state raggruppate in 4 classi:
A-Moto vecchie 50,125
B- Moto vecchie oltre 125
C- Moto moderne 125 2T/250 4T
D- Moto moderne 250 2T/oltre 250 4T
Si sono disputate 3 manches per classe, di 2 giri per le vecchie e di 3 giri per le nuove e una manche finale per i primi tre arrivati di classe.
La vittoria assoluta chiaramente è andata ad una moto nuova, con il forte pilota Gianesi Andrea su KTM 250 4T. Da segnalare il terzo posto assoluto del funambolo Zamaro Marcello con un PUCH 347 dell’80.
Buona prestazione del portacolori MotoVecieVeloci Andrea Merriman Basili primo nella classe B, e buon terzo sempre classe B per l’altro pilota MotoVecieVeloci Stefano Pastrana Cellini.
Per la cronaca locale Luca No Gaddi è riuscito a battere il forte pilota foglianense Caco Mattiazzi.
Assente per problemi intestinali l’attesissimo Puntin APRILIA 125 d’epoca.
Purtroppo non ha preso il via il famoso velista Stefano Prunsi Brunetta KTM 340 d’epoca che dopo aver deliziato il numeroso pubblico con 2 giri di prova si è ancorato al chiosco con una robusta ancora a forma di birra e non si è più mosso da là.
Nonostante il chiosco fosse gestito da Nino che è sordo da un orecchio, Kim un nostro amico danese che parla 4 parole in italiano e Claudio che è sardo e fatica a capire il dialetto della nostra regione, ha funzionato lo stesso con fiumi di birra e griglie di carne e pesce e Luca No Gaddi, famoso degustatore di piatti tipici ed esperto trialista della laguna in persona ci ha fatto i complimenti molto graditi.
MotoVecieVeloci inoltre ringrazia tutti coloro che hanno partecipato e contribuito alla garetta, in particolar modo ad Emilio dello Stadium Cross, Enore ed Andrea per il percorso, Kim e Claudio per il bar, e Giorgio per i tempi e classifiche.

CLASSIFICA FINALE ASSOLUTA
1°N- Gianesi Andrea KTM 250 4T
2°N- Marassi Luca KTM 300 2T
3°V- Zamaro Marcello PUCH 347
4°N- Baradel Marco YAMAHA 250 4T
5°N- D’Elia Paolo KAWASAKI 250 4T
6°N- Sirio HONDA 250 2T
7°V- Bosco Marco FANTIC 125
8°V- Marassi Bruno SWM 125
9°V- Basili Andrea MAICO 250
10°V- Cellini Stefano BETA 250
11°N- Schiavon HONDA 250 4T
Seguono tutti gli altri

CLASSIFICA MOTO VECCHIE 50/125 finale e per manches
1° Bosco FANTIC 125 - 1/1/1 punti 3
2° Marassi B. SWM 125 - 2/2/2 p.6
3° Monsutti FANTIC 50 - 4/3/3 p.10
4° Iacolutti M. FANTIC 50 - 5/5/4 p.14
5° Tortora FANTIC 50 - 6/4/5 p.15
6°Iacolutti G. - BETA 125 - 3/0/0 p. 23
7° Ferramosca - SWM 50 - 7/0/0 p. 27
8° Silvestrelli SWM 125 – DNS

CLASSIFICA MOTO VECCHIE OLTRE finale e per manches
1° Basili MAICO 250 – 2/2/1 punti 5
2° Zamaro M. PUCH 347 - 1/1/4 p.6
3° Cellini BETA 250 – 4/3/2 p.9
4° Brumat KTM 250 – 3/4/3 p.10
5° Gaddi KTM 350 – 5/5/5 p.15
6° Mattiazzi KTM 250 – 0/0/0 p.30
7° Brunetta KTM 340 – DNS
7° Zamaro E. PUCH 250 – DNS
7° Nardini BULTACO 250 – DNS
NOTA – 0 = 10 punti DNS = non partito

CLASSIFICA MOTO NUOVE 125 2T/ 250 4T
1°Gianesi KTM 250 - 1/1/1 punti 3
2°Baradel YAMAHA 250 - 3/2/4 p.9
2° Schiavon HONDA 250 - 4/3/2 p. 9
4°Gelassi YAMAHA 250 - 7/5/5 p. 17
4° Barbieri SUZUKI 250 – 10/4/3 p.17
6° Stanta HONDA 250 – 5/9/6 p.20
7° Rossi HONDA 250 – 6/6/10 p.22
8° Furlan HONDA 125 – 8/10/7 p.25
8° Blasone KTM 125 – 9/8/8 p. 25
10° Cattarin HUSVARNA 125 – 11/11/9 p 31
11° Tonut HUSVARNA 125 - 13/12/11 – p.36
12° Medizza HONDA 250 – 12/7/0 – p.39
13° Pertossi SUZUKI 125 – 2/0/0
NOTA – 0 = 20 punti

CLASSIFICA MOTO NUOVE 250 2T/OLTRE 4T
1° D’Elia KAWASAKI 250 – 1/3/2 punti 6
1° Sirio HONDA 250 – 2/1/3 p. 6
3° Marassi L. KTM 300 – 4/2/4 p. 10
4° Planiscig HUSVARNA 500 – 3/4/5 p. 12
5° Schincariol KTM 250 – 5/6/6 – p. 17
6° Mattiazzi N. HUSVARNA 450 - 7/5/8 – p. 20
7° Grusovin GAS GAS 300 - 8/7/7 – p. 22
8° Dario GAS GAS 300 – 6/8/9 – p. 23
9° Micheluz HUSVARNA 450 – 9/9/10 – p. 28
10° Furlan HONDA 400 - DNS